mappaviaxxvaprile

Il dojo si trova in via XXV Aprile 72, ad Imperia, Comune capoluogo dell'omonima Provincia ligure.

La città, nata nel 1923, dall'unione di diversi comuni,  tra cui i più importanti, Porto Maurizio e Oneglia, è nota per il clima sempre favorevole, per lo splendido mare e per una produzione olearia d'eccellenza.

Gli abitanti di Imperia sono detti Imperiesi, tuttavia in tempi passati erano anche chiamati Cacelòtti e Ciantafùrche. Infatti, durante le condanne a morte, il patibolo, c.d. forca, veniva disposto a Oneglia, mentre il boia, c.d. cacelotto, arrivava da Porto.

Oneglia si estende sulla sinistra del torrente Impero, ed ospita la zona industriale della città, con produzione incentrata nella pasta e nell’olio, mentre Porto Maurizio, che si estende sulla sinistra del torrente Caramagna, è raccolto in un promontorio che ripidamente si estende sino al mare ed è la zona turistica della città. 

Da vedere i caruggi (stretti ed ombrosi vicoli del centro storico), le colline terrazzate d’olivi, Villa Grock a Oneglia, Palazzo Lercari-Pagliari e Palazzo Lavagna a Porto Maurizio, il Duomo di San Maurizio, la Collegiata di San Giovanni Battista, la Chiesa di Santa Maria Maggiore a Castelvecchio di Santa Maria Maggiore, le Logge di Santa Chiara e Convento delle Clarisse a Porto Maurizio, il Santuario di Nostra Signora delle Grazie a Montegrazie, il Museo Navale Internazionale del Ponente Ligure in Piazza Duomo a Porto Maurizio, il Museo Centrale dell'Istituto Storico della Resistenza in Via Cascione a Porto Maurizio, la Pinacoteca Civica in Piazza Duomo a Porto Maurizio ed il  Museo dell'Olivo Olio Carli in Via Garessio ad Oneglia.