TROFEO ITALI ESORDIENTI B MARTINA FRANCA PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Marzo 2018 00:00

EsBMartinaFranca

Lunga ed impegnativa trasferta per gli under 15 dell’OK Club che il 3 e 4 marzo si sono recati in Puglia a Martina Franca per partecipare alla prima tappa annuale del Trofeo Italia, competizione riservata agli esordienti B che dà punteggio per la ranking list nazionale di categoria.

Il sodalizio imperiese partecipa con tre atleti, Daniele Brezza nella categoria al limite dei 42 kg, Lorenzo Marzullo anche lui al limite dei 42 kg e Nicola Saglietto nei 38 kg.

Il primo a salire sul tatami è Lorenzo e la gara dimostra subito gli altissimi livelli a cui si compete, passa il primo turno per sorteggio, ed il secondo, viene fermato al terzo dal forte Accogli, un atleta romano che si piazzerà al primo posto, viene ripescato ma perde di misura con un altro atleta della capitale, segnali di miglioramento da Lorenzo che accumula altra esperienza.

Di seguito inizia anche Daniele al primo anno in questa categoria, la gara parte bene, ma la mancanza di esperienza si fa sentire, purtroppo perde il primo incontro e non viene più ripescato. Buona esperienza per Daniele che è comunque un forte atleta che si rifarà nelle prossime competizioni.

La categoria al limite dei 35 kg vede Nicola partire con la marcia giusta, passa il primo incontro e mette a segno una serie di vittorie nettissime che lo portano diritto in semifinale, qui incontra un avversario coriaceo che lo mette fuori di misura. Sempre concentrato affronta la finalina per il 3°, 5° posto dove combatte come un leone perdendo solo per somma di ammonizioni.

Un onorevole 5° posto finale per Nicola che fa ben sperare per le prossime tappe del Trofeo Italia.

 
V° TORNEO GIOVANI SPERANZE DEL JUDO PDF Stampa E-mail
Domenica 18 Febbraio 2018 00:00

SperanzeJudo2018

Si è svolto domenica 18 febbraio 2018 presso il palazzetto “Palagau” di Genova il V° torneo giovanile “speranze del judo”, manifestazione che ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da diverse società della Liguria, malgrado l’influenza abbia tenuto lontano dalle aree di gara altrettanti validissimi giovani atleti.

Alto il tasso tecnico dimostrato dagli atleti dell’OK Club di Imperia che, come da consolidata tradizione, insieme ai fratelli della sede distaccata di Bordighera hanno egregiamente rappresentato il nome della blasonata società.

I piccoli samurai imperiesi, oltre il ricco bottino di medaglie, hanno dimostrato con i fatti ciò che il fondatore del judo ha lasciato scritto per tutti, un pensiero che, per chi pratica judo con passione e dedizione, rappresenta un percorso obbligato:

 “La via del judo inizia con il dare e prosegue nello stare insieme per crescere e progredire”

 I piccoli atleti imperiesi hanno rinnovato con il loro esempio che, praticare una disciplina marziale aiuta a dare armonia e pace interiore mettendo d’accordo tre elementi essenziali dell’uomo: “corpo, mente e cuore”.

 Qui di seguito i singoli piazzamenti:

 MEDAGLIA D’ORO:

Biondi Aurora, Calimera Alessia, Di Lernia Jacopo, Marzullo Rebecca, Petunia Giacomo, Torresan Marco, Sini Francesca, Vassallo Giacomo, Vassallo Giada, Vicari Nicole, Vieriu Alexandru.

 MEDAGLIA D’ARGENTO:

Bosio Maria Giulia, Calzamiglia Justin, De Andreis Tommaso, Donzellini Lorenzo, Fiume Dennis, Scevola Paolo, Spadacini Gabriele, Teobaldi Mattia, Torresan Giorgia, Totis Mattia, Vicari Alex, Zazzu Antonio.

 MEDAGLIA DI BRONZO:

Borri Matteo, Bracco Lorena, Brezza Giulio, Brunengo Lorenzo, D’Angelo Samuele, Guga Enea, Potenza Andrea, Santomauro Giulia, Scaramuzzino Matteo, Sciorella Samuele.

 
Grand Prix Cadetti PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Novembre 2017 00:00

GrandPrixCadettiEboli

Si è svolto sabato 18 novembre il Grand Prix Campania valido come ultima tappa annuale del Grand Prix under 18, un insieme di 4 gare che concorrono alla formazione della ranking list nazionale cadetti ovvero la classifica dei migliori atleti italiani under 18.

L’OK Club è presente come ogni anno e schiera tre forti atlete, Althea Secchi nella categoria al limite dei 52 kg, Marta Brignola nei 57 kg e Nadia Arafoui nei 70 kg, tutte ragazze con grandi doti atletiche ed una buona esperienza in gare di livello nazionale.

Scende per prima in materassina Marta Brignola che in una pool di 28 atleti trova da subito la giusta concentrazione siglando tre splendide vittorie consecutive che la portano in finale con un’altra forte atleta ligure.

Nell’incontro per l’oro una disattenzione le è fatale, un meritatissimo secondo posto per Marta a coronamento di un anno di lavoro molto intenso che è un ottimo segnale per le prossime gare di Grand Prix Italia in calendario già dal prossimo gennaio.

Althea Secchi ha un sorteggio sfavorevole che la contrappone al primo incontro con la forte Sara Lisciani un’atleta del Lazio che si classificherà in prima posizione, Althea dà il massimo passando subito in vantaggio ma non riesce a contenere la forza dell’avversaria che la rimonta ed infine segna il punto decisivo.

Supera agevolmente il primo recupero con un’atleta pugliese ma viene di nuovo fermata al secondo recupero dalla forte atleta lombarda Tedeschi Alessia, 16° posto finale per Althea.

Infine, con una gran prova di carattere dopo un problema fisico che l’ha tenuta lontana dal tatami per circa un mese, inizia la gara di Nadia Arfaoui forte atleta al primo posto della ranking list di categoria.

Nadia purtroppo risente fin da subito del mese di stop forzato e non riesce ad esprimere quelle che sono le sue reali potenzialità, gara da archiviare per lei che avrà sicuramente modo di rifarsi nei prossimi appuntamenti nazionali.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 49