Qualificazioni Campionati Italiani e Torneo Esordienti PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Maggio 2016 00:00
Rodi2

Eccellenti prestazioni degli agonisti dell’ok club Imperia nella domenica appena trascorsa, l’OK Club di Imperia schiera due atleti alle qualificazioni per i Campionati Italiani Assoluti, otto per i Campionati Italiani esordienti B e otto per il Torneo Regionale esordienti A, e tutti danno dimostrazione di grande valore e di ottime doti atletiche e tecniche.

L’intensa giornata agonistica inizia di primo mattino con la tappa regionale per le qualificazioni ai Campionati Italiani Assoluti che ha visto impegnati Emilio Pozzoli classe 94 e Susanna Rodi classe 92.

Inizia Emilio, concentrato e determinato passa subito in vantaggio su un forte atleta del capoluogo ma a pochi secondi dalla fine commette un errore che permette all’avversario di bloccarlo al suolo, gara terminata al terzo posto ma purtroppo pass per il campionato non conquistato.

Va meglio per Susanna che porta a casa la qualificazione per gli assoluti che si svolgeranno a Parma il prossimo 11/12 giugno.

Nella tarda mattinata è il momento degli esordienti A, tutti appartenenti alla classe 2004, gli otto atleti del sodalizio imperiese non deludono le aspettative e vanno tutti a podio con prestazioni davvero eccellenti che danno conferma ai tecnici presenti che l’intenso lavoro svolto in palestra è quello giusto.

Per ognuno di loro ci sarebbe da spendere parole di elogio e compiacimento ma, il dato emergente è stato il buon lavoro svolto, lo spirito di gruppo e l’amicizia che lega questi giovani atleti, i tecnici federali che hanno accompagnato i ragazzi sentono di dover fare indistintamente a tutti tanti complimenti.

Medaglia d’oro per Bruno Mattia che si impone di autorità nei 55 kg, Petunia Rachele e Galletta Federico che portano avanti una gara di altissimo livello tecnico e Ferri Alessandro che raggiunge il gradino più alto dopo una grande prova di carattere con atleti di alto livello.

Medaglia d’argento per l’agguerritissimo Valle Andrea che con un grande cuore sale sul secondo gradino del podio nella difficile categoria dei 36 kg.

Medaglia di bronzo per Marzullo Lorenzo, Saglietto Nicola luigi e Stancati Riccardo che non riescono a salire sui gradini più alti del podio solo per piccoli errori commessi ma che danno comunque evidenza di ottimi segnali che fanno ben sperare per il futuro.

 
2° TROFEO GIOVANI SAMURAI PDF Stampa E-mail
Giovedì 19 Maggio 2016 00:00

2TrofeoGiovaniSamurai-1

2TrofeoGiovaniSamurai-3

2TrofeoGiovaniSamurai-2


Si è svolto domenica 15 maggio 2016 presso il palazzetto Palagau di Genova Prato il secondo torneo di judo “Giovani Samurai” che ha visto impegnati circa trenta atleti appartenenti al gruppo preagonisti dell’Ok Club.

Numerose le società liguri che hanno preso parte alla competizione dando vita ad una interessante e divertente giornata di sport e di amicizia.

Al termine della giornata, grande soddisfazione con piazzamenti di tutto rispetto per l’Ok Club che ha potuto contare sulla partecipazione anche dei piccoli del dojo Simonazzi di Bordighera.

Ottima la prestazione dei piccoli atleti imperiesi che hanno portato a casa un bottino di tutto rispetto composto da 12 medaglie d’oro, 8 argenti e 5 bronzi.

Medaglia d’oro:

Viola Ballarè, Elias Gisel Ekdahl, Miriam El Mottaki, Giordano Martina, Andrea Mastrorillo, Matteo Mastrorillo, Marzullo Rebecca, Emma Schimmelpenning, Francesca Sini, Eleonora Teobaldi, Mattia Teobaldi, Alex Vicari.

Medaglia d’argento:

Niccolò Bracco, Alessia Calimera, Fabrizio Gilli, Martina Gilli, Francesco Greco, Simone Ranise, Daniel Schembri, Stefano Tesorini.

Medaglia di bronzo:

Daniele Brezza, Giulio Brezza, Dennis Fiume, Diego Siccardi, Nicole Vicari.

Un grazie particolare va alle famiglie che nonostante l’impegno del saggio di fine corso tenutosi nella giornata di sabato, hanno voluto comunque essere presenti nella giornata di domenica partecipando con entusiasmo a questa competizione.

 
Saggio di fine corso 2016 PDF Stampa E-mail
Giovedì 19 Maggio 2016 00:00

SaggioFinecorso2016

  Sabato 14 maggio 2016 presso il palazzetto dello sport di Imperia si è tenuto il tradizionale saggio di fine corso organizzato dall’Ok Club judo di Imperia.

L’evento è oramai diventato un appuntamento fisso per i più grandi mentre per i più piccini un bel momento di aggregazione che fa superare quel po’ di ansia che nasce nel doversi esibire di fronte a tante persone.
Quest’anno gli atleti sul tappeto erano oltre 200 e tantissimi  gli spettatori che ci hanno accompagnati in queste due ore di judo, di gioco e di illustrazione dell’attività fatta durante la stagione.

Nel corso dell’anno la fatica è tanta e gli impegni ancora di più e non sempre i risultati ripagano degli sforzi fatti, ma quando vediamo questi bambini e questi ragazzi sorridere sul tappeto, cercarsi l’uno con l’altro per fare le tecniche, giocare fuori dal tappeto durante le pause e sorridere orgogliosi quando vengono presentati i loro risultati, allora comprendiamo che si, ne vale la pena.

Questa volta non elencheremo gli innumerevoli risultati e classifiche, chi è interessato già lo sa o sa dove trovarli.

Per noi i migliori riscontri di questi ultimi anni sono stati vedere bambini impacciati e timidi trasformarsi in ragazzi forti, determinati e sicuri di sé, nel vedere bambini con problemi di socializzazione diventare adulti perfettamente integrati che sanno sfruttare al meglio le loro potenzialità.

Quindi, grazie ragazzi per tutto quello che voi ogni giorno insegnate a noi dandoci la forza di continuare anno dopo anno e grazie a tutti i genitori che credono nel judo come sport, strumento di educazione, aggregazione e crescita interiore.

Frutto maturo dell’Ok Club Imperia quest’anno hanno partecipato al saggio anche i piccoli atleti della sede distaccata del judo Simonazzi di Bordighera.

Ospiti graditi inoltre sono state le delegazioni di atleti del judo Polisportiva Laigueglia e del Dojo Mario Todde di Imperia.

L’imminente partenza della squadra degli esordienti B alla volta di Modena, ultima tappa del Trofeo Italia prima dei Campionati Italiani, non ha permesso l’esibizione e la dovuta presentazione delle singole classi di judoka.

Assenti giustificati nella giornata di sabato, anche gli atleti della sezione lotta dell’Ok Club impegnati nel Campionato Italiano Esordienti.

Quest’anno tra le fila degli atleti schierati sul tappeto una gioia particolare ci ha inorgoglito.

Il progetto di vedere insieme sul tatami genitori judoka e figli judoka.

È partito infatti da pochi mesi ma con grande successo, il corso judo amatori che ha raccolto la partecipazione e l’entusiasmo dei genitori dei nostri mini atleti. Sia nella sede madre di Imperia sia nella sede distaccata di Bordighera i genitori sono “entrati in gioco” e piacevolmente, settimana dopo settimana, stanno assaporando il gusto che nasce da dentro facendo judo.



 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 35